Close [x]

Le news più ghiotte nella tua inbox, ogni venerdì mattina

Migliaia di persone sono già iscritte a Wikli!

Wikli seleziona e commenta le news tematiche più interessanti della settimana,
le confeziona e te le fa trovare puntuali nella casella di posta ogni venerdì alle 8.00.

Inserisci la tua email per richiedere l'iscrizione a startup.wikli.it

Iscriviti!

startup.wikli.it

startup, web, acquisizioni e venture capital

La rivoluzione dei piccoli


Qualcosa sta cambiando, dal basso. 

C定 finalmente attenzione da parte degli organi politici all段mprenditoria giovanile e al digitale e c定 il Ministro Passera che con la task force creata qualche settimana fa ha dato un segnale forte. Il sistema al lavoro per un decreto di supporto che verr presentato tra poche settimane. 

Ci sono i grandi movimenti da un lato e i piccoli segnali che uniti insieme possono realmente cambiare il panorama delle startup digitali in Italia. Diversi di questi avvenimenti sono visibili a tutti e sono sulla bocca di tanti nelle ultime settimane come  l誕zienda italiana venduta a Facebook (a proposito, complimenti!) e un誕ltra pi navigata ceduta agli inglesi

Ma sono altre le cose che mi stanno facendo credere che i cambiamenti in atto non sono evidenti solo grazie ai casi eclatanti, ma iniziano a radicarsi nella mentalit delle persone che lavorano tutti i giorni per costruire qualcosa di nuovo e in modo indipendente. 

Ci sono tanti segnali, meno visibili ma che mi fanno comunque intuire che le cose stiano cambiando molto rapidamente anche qui in Italia. Mi riferisco agli sguardi di alcune delle persone che incontro ogni giorno per lavoro, alla determinazione con cui stanno portando avanti i progetti, all置milt con cui negli ultimi anni sono stati in silenzio a studiare i modelli americani di successo, le metriche e gli esempi di cose che gi funzionano. 

Ragazzi stufi di lavorare nelle grandi aziende italiane dove non si riesce ad incidere, dove i dirigenti sono al loro posto per chiss quali meriti, dove un manager di un prodotto web non pu accedere alle statistiche del sito perch rischia di scoprire che il prodotto che sta gestendo ha bisogno di interventi scomodi per chi sopra di lui. 

Ragazzi che non hanno bisogno di partecipare alle diecimila business plan competition che ci sono in giro: il business l檀anno gi creato, in piedi e spesso macina gi numeri dignitosi. 

Solo nell置ltimo mese ne ho incontrati almeno quattro che mi hanno fatto capire come il gli anni bui delle startup digitali italiane siano passati e come in fondo al tunnel in cui siamo infilati ci sia una luce che inizia a brillare. Ragazzi ai quali faccio i miei complimenti per come stanno portando avanti i loro progetti e che mi danno ogni giorno un弾norme carica di energia. 

Hanno startup pi che valide ma che non vengono prese in considerazione dai VC: gli investitori italiani vogliono una rivoluzione tecnologica che nel nostro Paese non sar possibile fino a che non ci saranno i capitali in grado di supportare startup che non hanno bisogno di fare ricavi al giorno uno. 

Ma quando parli a questi ragazzi capisci che le competenze ci sono cos come c定 la voglia di fare e la passione per quello a cui stanno lavorando. Loro non stanno cercando di costruire un nuovo motore di ricerca senza speranze come Volunia ma sono al lavoro su progetti concreti e sostenibili. A chi questi business sembrano troppo di nicchia o con possibilit di crescita non cos eclatanti rispondo che in Italia abbiamo bisogno di startup capaci di fatturare in pochi anni qualche milione di euro - dieci o venti nei casi migliori - non di 登ne billion dollar companies. 

Complimenti quindi a lovli, a lovethesign, a thekidsboutik, a progettowedding, a commercialista.com e a adoroletuefoto. Questi sono i ragazzi che mi hanno dato energia in questo ultimo mese e ai quali spero di poter in qualche modo dare una mano in futuro. 

Per cambiare dal basso il sistema sono necessarie tante piccole cose, inutile inseguire chi dice che 田i vuole la Silicon Valley italiana. Un ecosistema completo e costruito in 30 anni come la California non si mette in piedi di certo a tavolino. 

C定 bisogno di coesione, di unire le forze, di collaborare e di aiutarsi l置n l誕ltro, di VC che non si facciano la battaglia dei poveri ma che lavorino insieme e uniti per un unico obiettivo.

Commenta con noi questo pezzo di Wikli su Twitter (@magno).

Questo è solo un piccolo assaggio di Wikli.
Iscriviti per ricevere ogni settimana startup.wikli.it

Iscriviti!

In Italia intanto


Link brevi

  • La vera storia dietro la quotazione in borsa di Facebook in un ottimo pezzo di Business Insider.
  • Amazon dopo e-book, cloud e internazionalizzazione si tuffa nel fashion con determinazione e investimenti importanti.
  • La lettera di benvenuto per i nuovi dipendenti di Apple. In due parole la traduzione "dovrai sgobbare come un pazzo".
  • La storia sulle varie evoluzioni della home page di Heroku che si conclusa con la vendita dell'azienda per 212 milioni di dollari.
  • In Brasile usi innovativi di Facebook nella vita reale con gli ometti per i vestiti che indicano il numero di like ricevuti dai vari capi.
  • 37Signals ristruttura e mette in vendita per 480.000$ una delle sue ultime creature: Sortfolio.


Forse non tutti sanno che

Zuckerberg in giro da giorni per il roadshow tra gli investitori prima della quotazione in borsa, non si fa intimorire e si presenta in felpa scatenando una montagna di critiche da parte della comunit finanziaria.



Inserisci la tua email per ricevere questo numero di startup.wikli.it

Rimandamelo!